Articolazione Sacroiliaca

Articolazione Sacroiliaca

L’osso sacro è un osso di forma triangolare che si trova in fondo alla colonna vertebrale e ne forma la parte terminale.

E’ collocato tra altre 2 ossa molto grandi chiamate ossa iliache che insieme al sacro andranno a comporre il bacino. Il punto di contatto tra osso sacro e le ali iliache è chiamata articolazione sacro-ilaca e corrisponde al punto dove si trovano ( in alcune persone sono ben visibili) le cosi dette “fossette di Venere”.

Bacino e Articolazione Sacroiliaca

Bacino e Articolazione Sacroiliaca

Questa articolazione è molto importante perché è un punto di svincolo del bacino dove l’osso sacro deve poter scivolare tra le ali iliache permettendo i movimenti di flesso-estensione , di basculamento e di deambulazione. Senza averne coscienza sollecitiamo queste articolazioni moltissime volte nella giornata , ad esempio anche semplicemente per accavallare le gambe. Per poterlo fare tutti i movimenti senza problemi ed ostacoli dobbiamo avere una buona meccanica e libertà dell’articolazione sacro-iliaca . Ciò dipende dallo stato e funzionalità dei legamenti e dei muscoli che appartengono al bacino e all’arto inferiore.

muscoli bacino

muscoli del bacino

Muscoli dell'arto inferiore

Muscoli dell’arto inferiore

Un accorciamento o rigidità di uno di questi muscoli o della catena di coordinazione di cui fanno parte può alterare la biomeccanica e la postura del bacino , limitando o bloccando la funzionalità dell’articolazione sacro-iliaca. Ciò può avvenire in seguito ad un trauma oppure a movimenti e posture alterate mantenute nel tempo. Un blocco dell’articolazione sacro-iliaca ha una sintomatologia ben precisa e poco riconosciuta , Spesso viene confuso con un problema lombare o con il comune “ colpo della strega” ; in entrambi i casi ci sarà un forte dolore e l’incapacità di muoversi o e specialmente piegarsi , ma quando è questa l’articolazione ad essere interessata avremo :

  • Un dolore trafittivo come un chiodo piuttosto localizzato nel punto che abbiamo prima descritto ( agli angoli dell’osso sacro) e soprattutto specifico in un lato solo ( l’interessamento di entrambe le articolazioni sacro-iliache è meno comune).
  • Il dolore aumenta con i movimenti del bacino o delle gambe .

Per capire se si tratta di un problema di questo tipo è necessaria una valutazione con test biomeccanici e clinici per discriminarla da altre problematiche.

colpo della strega blocco lombare

Colpo della strega o blocco lombare

Trattamento Fisioterapico:

Per risolvere in modo definitivo ed efficiente questo tipo di problema è necessario risolvere la causa che lo ha scatenato e riportare alla fisiologia la biomeccanica dell’articolazione.

Una riabilitazione fisioterapica è assolutamente indicata in questo tipo di circostanze , abbinata alla terapia antalgica e antinfiammatoria qualora servisse.

La Rieducazione Posturale Globale secondo il metodo Souchard è particolarmente efficace in questo caso perché oltre a lavorare in modo globale sulla meccanica della zona , prevede manovre specifiche per la correzione sacro-iliaca e interviene anche sugli atteggiamenti ed adattamenti posturali che hanno provocato l’alterazione iniziale, cosi da non avere ricadute in futuro.

FISIOCLINIC Riabilitazione Globale – Fisioterapia

@ Copyright come da legislazione vigente

Qualsiasi utilizzo, anche parziale, in ogni sua forma, di uno o più articoli deve essere autorizzato dall’autore o sarà considerato illecito cosi come disposto dalla legge.